corso di fotografia digitale

In evidenza

Il corso si rivolge a chi intende approfondire o approcciarsi per la prima volta  alle tecniche inerenti l’utilizzo della fotocamera digitale. Il percorso prevede 4 incontri di 2 ore ciascuno, al termine dei quali i partecipanti acquisiranno competenze inerenti la teoria generale e la padronanza nella pratica dello scatto fotografico.

Costi: € 100,00 – intero / €  80,00 – ridotto

le quote sono comprensive di tesseramento. Gli associati potranno usufruire dell’utilizzo della camera oscura, della sala espositiva e dei servizi offerti dall’associazione Theatrumundi

Annunci

la Spora#2 – centro fotografico

Dal Marzo del 2010 Theatrumundi nei locali in gestione in via San Leonardo e convenzionati con il Comune di Bologna, apre la Spora#2, la camera oscura dalla quale vengono promosse le attività fotografiche ed offerti alcuni servizi direttamente correlate a queste. Presso la Spora#2 sono organizzati corsi per l’alfabetizzazione all’utilizzo della fotocamera reflex e per lo sviluppo e la stampa analogica, worshop di fotografia in digitale ed esposizioni.

  • “Servizio accesso autonomo camera oscura per sviluppo e stampa
  • “Alfabetizzazione per l’utilizzo macchina reflex e tecniche di sviluppo e stampa in analogico”
  • “Workshop di Fotografia in digitale”

inaugurazione “la Spora”

Una Bizzarra Camera OscuraTheatrumundi dal novembre del 2009 con il sostegno di Settore Ambiente ed Energia del Comune di Bologna ed in concomitanza alla gestione dei locali in via San Leonardo, “la Spora”, coordina un “laboratorio di riciclo permanente e vagante”. Tale laboratorio appunto coordinato dalle sale di via San Leonardo, ma vagante, sempre in cerca di nuovi spazi, luoghi, realtà da scoprire ed indagare e da cospargere con iniziative ed attività. Queste possono essere volte alla preparazione e alla realizzazione di scenografie, costumi, maschere, pupazzi per le Produzioni Teatrali di compagnie professionali (Il Teatro della Beffa; Knocking Theatre) o compagnie di giovani o bambini formate durante i laboratori teatrali promossi dall’associazione, oppure alla realizzazione di opere scultoree, di arredi urbani o di eco-desing da impiegare in iniziative di aggregazione sociale e culturale, in ogni caso processi laboratoriali e di partecipazione che indagando le tecniche legate al riciciclo e condotti dall’associazione in riferimento a varie tipologie d’utenza.